Nature & Relax è il pacchetto che il cinque stelle di Riva del Garda lancia per andare alla scoperta non solo del gusto e del territorio ma anche del benessere nella sua CXI SPA

Nature & Relax: come resistere a una proposta che già nel nome evoca tesori paesaggistici e un’atmosfera distensiva? A lanciarla è il Lido Palace, hotel di lusso di Riva del Garda.  Il pacchetto Nature & Relax è studiato per far godere agli ospiti non solo una full immersion nella bellezza del Lago di Garda. L’offerta comprende anche il rilassante abbraccio della CXI SPA, vero gioiello di benessere inserito nella struttura dal sapore aristocratico. Ad accogliere chi arriva al Lido Palace non ci sono solo una camera, un enorme parco affacciato sul lago o un centro wellness capace di riassumere al suo interno un planisfero di trattamenti ispirati a tradizioni di tutto il globo ma un intero territorio che contribuisce alla creazione di emozioni esclusive e personali.

Il pacchetto Nature & Relax include:

  • soggiorno nella tipologia di camera preferita
  • 2 pernottamenti con colazione giornaliera a buffet con un’ampia scelta di deliziosi prodotti dolci e salati e incantevole vista sul Lago di Garda, giornali e riviste in stanza, thè e merenda pomeridiana
  • una cena con menu degustazione di 5 portate e selezione di vini della riserva del sommelier presso il ristorante Il Re Della Busa
  • escursione con guida sul Monte Brione per un’indimenticabile esperienza panoramica sulle montagne del Garda Trentino
  • entrata alla CXI SPA fino a mezzogiorno del giorno di partenza con 10% di sconto sui trattamenti SPA.

Tariffe a partire da 795 euro a camera.

About Lido Palace

Il Lido Palace venne aperto nel 1899 a Riva del Garda in un’epoca in cui la regione del Trentino faceva parte dell’Impero Asburgico. L’idea era molto più che costruire un hotel: era anche un’ambiziosa sfida paesaggistica per trasformare Riva nella riviera privata del Kaiser. Durante la Belle Epoque, il Lido ospitò l’Arciduca Francesco Ferdinando, erede al trono d’Austria, e la Granduchessa Olga Alexandrovna, sorella dello zar Nicola di Russia. Dopo la Prima Guerra Mondiale la regione passò all’Italia e il re Vittorio Emanuele e la regina Elena soggiornarono al Lido Palace nel 1921.Tuttavia, negli anni Novanta l’hotel è caduto in declino. La riprogettazione è stata terminata nel 200. È opera del premiato architetto Alberto Cechetto, docente alla IUAV, la facoltà di Architettura di Venezia, noto per i suoi ambiziosi progetti urbani. Nel 2012 Cechetto ha vinto il Premio Internazionale Ischia di Architettura con quest’opera.

Per info
http://www.lido-palace.it/