Ci piace perché

- È uno dei fashion Hotel d’Italia. Indirizzo cool preferito dal mondo della moda e del design, la sua clientela è internazionale ed eclettica;
- Ha lanciato il rito milanese per eccellenza: l'aperitivo! Ancora oggi lo Sheraton Diana rimane una tappa  imperdibile per gustare incredibili cocktail, circondati da  suggestive atmosfere e con il sottofondo musicale delle play list dei più famosi Dj;
- E' uno dei pochi hotel a Milano dove poter bere e mangiare a qualsiasi ora del giorno, senza preclusioni di orario;
- È impagabile soggiornare in un hotel in centro città e godere di terrazzo che affaccia su un meraviglioso  giardino con alberi secolari.

Read more

In occasione del Salone del Mobile 2017, c’è stato il restyling dell’arredo della reception, del ristorante e del bar dell’hclub>diana. La firma è quella di Baxter, importante azienda di design Made in Italy, che, per l’occasione ha mixato nuovi colori, linee e materiali,  contribuendo a rendere il locale ancor più cosmopolita e a connottarlo con l’atmosfera elegante ed effervescente della città.  

Sheraton Diana Majestic non è solo un hotel. È il luogo di ritrovo preferito dai milanesi che amano concedersi i piaceri del bien-vivre. Il suo meraviglioso giardino è un oasi di verde e tranquillità nel cuore della città: un maestoso glicine, alberi secolari, e una fontana antica sono reminiscenze del suo passato. Oggi affiancate alla consolle di famosi djset e agli arredi del brand di design Baxter. Il suo motto? “The place to be and to be seen in Milan”. Dedicato a chi ama gli hotel di gusto informale e contemporaneo.

Il mood

E' una storia importante e curiosa quella dell'hotel Sheraton Diana Majestic, o più confidenzialmente del Diana. La sua meravigliosa facciata in stile Liberty riflette una tendenza chic metropolitana, mentre il giardino interno è un' intima oasi di relax nel cuore della vibrante città.

L'architettura dello stabile e il giardino,  da sempre hanno fatto parte della storia di Milano e sono stati punto di riferimento per turisti pretenziosi e per i milanesi dell’alta società. Lo storico hotel è situato nel cuore di Milano, in un luogo strategico vicino al quadrilatero della moda e all’area economica e finanziaria della città, dove al suo posto,  nel 1842 vennero aperti i “Bagni Diana”, la prima piscina pubblica in Italia. Ufficialmente inaugurato nel 1908, come Hotel Kursaal Diana, fu unico, in quanto fu  il primo hotel che includeva, al suo interno, un teatro e un ristorante, immersi nel meraviglioso Giardino, che divennero subito  punto d’incontro per l’alta società milanese.

Qualche anno dopo, nel 1928, il teatro divenne  “Cinema Diana”. A partire dagli anni 70 e 80, il Diana diventò il luogo alla moda da dove passano i più famosi stilisti, fotografi e designer. Ad oggi rimane uno dei luoghi preferiti d'incontro per il mondo della moda, del design e per ospiti esigenti e anticonformisti. Un hotel dal carattere cosmopolita, mix perfetto di tradizione, innovazione e glamour. Arredi di design per le aree comuni. Nelle camere, tessuti e mobili in stile impero, colori tenui e rifiniture originali, iPod docking station. Servizio cordiale e personalizzato.

Chef&Restaurant

Executive Chef: Paolo Croce

Filosofia e attitudine

Accogliere gli ospiti in un ambiente fresco e moderno, affacciato su un'oasi di verde nel cuore della città e proporre come la cucina possa diventare la prima e profonda espressione della cultura italiana, d’accordo con la visione di Vergani, fondatore dell’Accademia Italiana della Cucina nel 1953. Lo Chef Croce, infatti, cresciuto nella tradizione culinaria della sua terra – la Sicilia – è cultore dei sapori tradizionali e profondo conoscitore delle ricette regionali italiane.

Ristorante hclub>diana

hclub>diana è semplicemente il luogo ideale dove trovarsi a Milano e respirare l’atmosfera effervescente e cosmopolita della città della moda. Recentamente rinnovato con mobili Baxter, la celebre azienda di design Made in Italy, l’hclub>diana è conosciuto dalla movida milanese specialmente per gustare l’autentico aperitivo milanese, con funky tunes, drink originali creati con solo ingredienti freschi e di alta qualità; ma anche per rilassarsi durante il weekend con un lungo brunch, una formula che prevede l’accesso a vari angoli buffet e open drink.

Anche il ristorante, luogo moderno e grintoso, è perfetto per godere di un’atmosfera milanese avvolgente e di stile, comodamente seduti in poltrona ai tavoli affacciati sullo splendido giardino, ma soprattutto per degustare le prelibate creazioni dell’Executive Chef Paolo Croce e del suo team di professionisti.Dalla colazione alla cena, passando per la formula all-day-dining, ad ogni ora all’hclub>diana è possibile apprezzare l’eccellenza dei prodotti italiani delle varie tipicità regionali a Km0.

Camere e Dotazioni

-  106 tra camere e suite;

hclub > diana Bar & Restaurant, dallo stile retrò di tendenza, è il salotto virtuale dell'hotel, un luogo d'incontro eccezionale. Un’ambientazione caratterizzata da un unico grande luogo conviviale che si affaccia sull’esclusivo giardino, arricchito da un nuovo stile di arredi, seguito come consuetudine dal brand di design Baxter;

-  Incantevole il giardino, che può ospitare fino a 500 persone, famoso per i suoi alberi secolari e il magnifico pergolato di glicine. Luogo di ritrovo bucolico nel centro della città;

-  Quattro sale multifunzionali, in grado di ospitare da 12 a 200 persone: dalla modernissima Black Label Room, perfetta per eventi corporate o di lancio prodotto, alla luminosa Sala Venezia, con il suo stile impero, passando per la più raccolta Sala Giardino, queste ultime con accesso diretto alla terrazza affacciata sul giardino dell’hotel. Particolarmente azzeccata per il periodo primaverile ed estivo, poi, c’è la Gazebo Garden Lounge, infine, con le sue ampie vetrate modulari e situato nel cuore del giardino del Diana, adatto per ogni tipo di evento – cerimonie, happy hour, party privati – che abbia stile e fascino come principali prerogrative.